La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

cosa vuol dire nella Cessione del Quinto?

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Ante Termine? Hai già la cessione del quinto ma hai ancora bisogno di liquidità? Sei interessato al rinnovo del tuo prestito, ma non sono ancora trascorsi i termini?

Verifica ora con ISICredit, scopri i nostri vantaggi. Siamo pronti ad aiutarti; affidabilità, trasparenza e convenienza sono le nostre caratteristiche. Ottieni una consulenza gratuita con un esperto su come rinnovare una cessione del quinto ante termine, compila adesso il modulo che trovi qui sopra o semplicemente cliccando qui!

Di seguito 7 Punti che sintetizzano come gestire, quando richiedere il rinnovo del tuo finanziamento. Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, scrivici un commento. Trovi uno spazio dedicato alla fine di questo articolo (servizio gratuito). Ti risponderemo tempestivamente.

  1. Due quinti: cosa significa?

Nella cessione del quinto e nella delega di pagamento, quando si tratta di rinnovo, emerge l’esigenza di verificare se sono decorsi i 2/5 della durata del contratto. Questo aspetto è di fondamentale importanza per chiarire se il prestito in busta paga o sulla pensione è o non è rinnovabile.

I due quinti corrispondono ad un semplice calcolo matematico, verificabile in modo semplice. Infatti è sufficiente recuperare il dato relativo alla durata del contratto è moltiplicarlo per 40%. Di seguito riportiamo alcuni esempi:

Durata Calcolo Due Quinti
Esempio 1 36 40% 14,4
Esempio 2 48 40% 19,2
Esempio 3 60 40% 24
Esempio 4 72 40% 28,8
Esempio 5 84 40% 33,6
Esempio 6 96 40% 38,4
Esempio 7 108 40% 43,2
Esempio 8 120 40% 48

Tab. 1 – esempi di come determinare i due quinti di un contratto.

Quindi per un contratto di durata 96 mesi, i due quinti corrispondono a 38.4, mentre per uno di 72 mesi a 28.8. Abbiamo quindi imparato come calcolare questo dato, vediamo ora come si applica per chi intende rifare la cessione del quinto.

NB: i numeri vanno sempre arrotondati per eccesso, quindi per l’esempio 7 i 2/5 corrispondono a 44 mesi, per l’esempio 5 a 34.

2. Cosa Vuol Dire Ante Termine?

L’attuale normativa (legge 180/50) stabilisce che un cliente può estinguere il finanziamento in corso (specificatamente a quelli che prevedono la trattenuta sullo stipendio o tramite quota cedibile della pensione) per sottoscriverne uno nuovo non prima che lo stesso abbia rimborsato il 40% delle rate.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Ante termine si riferisce alla possibilità di consolidare una cessione del quinto prima che siano stati pagati i due quinti del finanziamento (40%) quindi prima dei termini previsti per legge. Vediamo di seguito quando è possibilità derogare questa condizioni e pertanto quando ottenere nuova liquidità nonostante non siano state pagate il 40% delle rate previste in ammortamento.

3. Rinnovo Anticipato Cessione del Quinto

In questo tipo di finanziamento esistono dei limiti per rinnovare la cessione del quinto e quindi anticipare la rinegoziazione del prestito non è sempre possibile. Infatti accelerare i tempi per ottenere soldi in anticipo è possibile solo in un caso, ovvero nel rinnovo di una cessione del quinto stipulata con durata 60 mesi.

In questo caso è possibile attivarsi già dopo pochi mesi dalla sottoscrizione ed erogazione del contratto di finanziamento, ma occorre rispettare un paio di condizioni:

  • il nuovo prestito dovrà rispettare un durata di 120 mesi, ovvero dieci anni.
  • in passato non devi aver mai sottoscritto un analogo finanziamento con durata decennale

Per semplificare il calcolo puoi utilizzare uno strumento semplice che trovi all’interno della pagina accessibile tramite questo link clicca qui

Chiariamo un altro aspetto. Molte persone credono che è possibile rifare una nuova cessione del quinto solo dopo aver rimborsato 48 rate, ma in realtà non è così.

Questo termine deve essere rispettato solo per i contratti di durata 120 mesi; per tutte le altre durata è sufficiente attendere i tempi riportati in tab. 1. Il rinnovo cessione del quinto prima dei quattro anni è pertanto possibile per tutte le durate inferiori a 120 mesi.

E’ solo con la cessione del quinto stipulata in 60 mesi che si può anticipare la tempistica di rinnovo, quindi prima che siano stati pagati i due quinti delle rate previste da contratto (vedi esempio 3 – Tab. 1).

4. Rinnovo Cessione del Quinto Decennale

Nel caso di una cessione del v stipulata per 120 mesi, il rinnovo è possibile solo dopo aver pagato il 40% delle rate. Quindi potrai ottenere altro denaro con il rinnovo dopo 48 mesi, ovvero rate. Si aprirà un nuovo finanziamento  con il quale ovviamente si estinguerà quello precedente e per differenza, si ricava la somma di denaro di cui hai bisogno.

Ovviamente più rate paghi, maggiore sarà la liquidità che puoi ottenere in quanto si riduce il debito del precedente finanziamento. Pertanto con questa durata, se ti attivi per il rinnovo della cessione del quinto dopo 4 anni, la somma che otterrai sarà ovviamente maggiore.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Come tutti i casi di rinnovo, puoi chiedere il rimborso dei costi assicurativi sostenuti per il precedente contratto.

5. Banca d’Italia Rinnovo Cessione del Quinto

La Banca d’Italia pone dei termini, ovvero i limiti per rinnovo cessione del quinto. Questi limiti devono essere rispettati da tutti gli istituti di credito, che non potranno erogare nessun finanziamento se non rispettando le regole stabilite.

Potranno quindi rinnovare la cessione del quinto ante termine sulla pensione o rinnovare la cessione del quinto ante termine su busta paga tutti i dipendenti e pensionati che avranno stipulato un contratto di 60 mesi come già specificato sopra. Il rinnovo cessione del quinto prima dei 48 mesi è pertanto una norma imposta da Banca d’Italia, estesa indistintamente a tutte le società finanziarie e banche.

Anche se non hai utilizzato pienamente la tua quota cedibile o il tuo quinto di stipendio, il rinnovo ante termine non è consentito. Potrai, solo se dipendente e solo se sussistono i requisiti meglio descritti al punto 7, valutare una soluzione alternativa.

6. Calcolo Conteggio Estintivo

Quando si rinnova una cessione del quinto, serve un conto di estinzione aggiornato della cessione del quinto precedente che riporti il debito residuo. In questo conteggio saranno presenti gli interessi non maturati, il rimborso delle commissioni finanziarie e la restituzione del premio assicurativo non goduto.

Sapendo il debito residuo da dover ancora restituire sarà più semplice fare un preventivo corretto della nuova liquidità che il cliente otterrà. Calcola il conteggio estintivo della tua cessione attraverso questo link: clicca qui

7. Se la Cessione del Quinto Non è Rinnovabile?

Pensionati: In questo caso, per legge, esiste una sola possibilità, ovvero quella di rinnovare la cessione del quinto già in essere. Quindi secondo quello che abbiamo precedentemente detto, se non puoi ancora rinegoziare il prestito in corso, l’unica soluzione è quella di attendere.
Dipendenti: In questo caso invece ci sono due possibilità, ovvero oltre a poter rinnovare la cessione del quinto già in corso, sempre tramite le regole riepilogate brevemente prima, potrai richiedere un ulteriore finanziamento.

Questo prestito viene chiamato “Delega di pagamento” e si tratta di una seconda trattenuta sulla busta paga. Infatti il prestito è uguale alla cessione del quinto, con la differenza che si tratta di due importi differenti, con rate diverse e durata magari differente. Il piano di ammortamento è sempre estendibile fino a 120 mesi.

Hai delle domande? Qui sotto trovi una serie di quesiti posti da nostri clienti. In fondo alla pagina trovi il modulo apposito “lascia un commento” nel quale potrai scriverci. Oltre 350.000 utenti, ogni anno, seguono il nostro sito, per trovare risposte o conferme ai loro dubbi o per condividere le loro esperienze. Rispondiamo, da sempre, a tutti, in modo assolutamente gratuito! Leggi le migliaia di domande presenti nel nostro sito, valuta la nostra affidabilità.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Source

L’articolo cosa vuol dire nella Cessione del Quinto? proviene da Adessonews Finanziamenti Agevolazioni Investimenti Norme e Tributi.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: