La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Tutte le agevolazioni finanziarie per le Donne

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 


SIMESTSimest concede finanziamenti agevolati a tutte le imprese italiane fino a 100.000/ 300.000 euro per la prima partecipazione a fiere e mostre in paesi extra UE. Si tratta di un finanziamento a tasso agevolato sul Fondo L. 394/81 e soggetto alla normativa comunitaria “de minimis”.

La finalità è quella di Incentivare la prima partecipazione ad una fiera/mostra sui mercati extra UE. e l’impresa dovrà fornire un’autodichiarazioneattestante che si tratta della prima partecipazione ad una specifica fiera/mostra.

Le spese ammissibili al finanziamento sono: spese di funzionamento (affitto spazio espositivo e suo allestimento, personale esterno, ecc.), spese per attività promozionali (consulenze, materiale pubblicitario, workshop e similari ecc. riconducibili alla fiera/mostra), spese per interventi vari (20% forfettario della somma delle spese precedenti). 

Le spese sono finanziabili a partire dalla data di arrivo della domanda di finanziamento solo se direttamente collegate alla fiera/mostra e sostenute nel periodo di realizzazione del programma, che decorre dalla data di presentazione della domanda stessa e termina 18 mesidopo la data di stipula del contratto di finanziamento. 

L’importo massimo finanziabile è pari a € 100.000,00 per ciascuna PMI o aggregazione di PMI riconducibili alla stessa proprietà, € 300.000,00 per l’aggregazione di PMI non riconducibili alla stessa proprietà, (€ 200.000,00 nel caso di due PMI aggregate ed € 300.000,00 nel caso di tre o più PMI aggregate).

Il finanziamento può essere concesso per la prima partecipazione a più fiere/mostre diverse, anche nello stesso Paese, ma non per più partecipazioni alla stessa fiera/mostra. Beneficiarie sono tutte le imprese italiane aventi sede legale in Italia. Sono ammessi Tutti i Paesi extra UE.
Misura aperta. Procedura a sportello. Chiedi informazioni

                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/22-fondi-bei/37-fondi-europei-dalla-ue-500-milioni-di-euro-per-imprenditori-sociali-e-micro-imprenditori-con-il-programma-europeo-per-l-occupazione-e-l-innovazione-sociale-easi">
                    FONDI EUROPEI: Dalla Ue, 500 milioni di euro per imprenditori sociali e micro-imprenditori con il programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI)                    </a>
            </h3>

                <p><img alt="Europaa easY" height="112" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/Europaa-easY.jpg" width="150" />Il programma per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI) è uno strumento finanziario europeo che punta a promuovere un elevato livello di occupazione sostenibile e di qualità, garantire una protezione sociale adeguata e dignitosa, combattere l'emarginazione e la povertà e migliorare le condizioni di lavoro.</p>

Grazie a un nuovo accordo concluso tra la Commissione europea e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) gli imprenditori sociali e i micro-imprenditori avranno accesso a 500 milioni di euro di finanziamenti.

Questo sostegno sarà messo a disposizione nell’ambito del programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI), che fornirà una garanzia di 96 milioni di euro per il periodo 2014-2020, grazie alla quale saranno mobilizzati oltre 500 milioni di euro in prestiti.
Il programma si rivolge alle persone che desiderano avviare o sviluppare ulteriormente la loro impresa sociale o microimpresa, in particolare a quelle che hanno difficoltà ad accedere al mercato del lavoro o ai finanziamenti.

La garanzia per gli erogatori di microfinanziamenti o finanziamenti sociali è gestita e attuata dal FEI per conto della Commissione europea.

I 96 milioni di euro della garanzia EaSI offriranno ai fornitori di finanziamenti protezione contro il rischio di credito.Il FEI non fornirà sostegno finanziario diretto alle imprese, ma attuerà lo strumento per mezzo di intermediari finanziari locali, come istituti di microfinanza e di garanzia e banche operanti in tutti i 28 paesi dell’UE e negli altri paesi che partecipano al programma EaSI.
L’obiettivo è migliorare l’accesso al microcredito, cioè ai prestiti fino a 25 000 milioni di euro, in particolare per le persone vulnerabili e le microimprese.Inoltre, per la prima volta, la Commissione europea intende sostenere l’imprenditoria sociale con investimenti fino a 500 000 euro.
Il sostegno a microfinanza e imprenditoria sociale sarà attuato attraverso la garanzia EaSI, che consentirà ai fornitori di microcredito e agli investitori in imprese sociali di raggiungere imprenditori che prima non era possibile finanziare a causa del loro profilo di rischio La Commissione europea ha selezionato il FEI per l’attuazione della garanzia EaSI. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/89-microcredito-fondo-nazionale/173-3-nuovo-microcredito-pubblicato-in-gazzetta-ufficiale-il-decreto-2">
                    Nuovo Microcredito: al via da oggi il click-day                 </a>
            </h3>

                <p><img alt="Mise" height="150" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/Mise.GIF" width="150" /></p>

Scatta oggi il click-day per le operazioni di microcredito, finalizzate a ottenere finanziamenti della durata massima di 7 anni garantiti dallo Stato fino a 25 mila euro (in alcuni casi fino a 35.000 euro).

E’ stata infatti avviata oggi 28 maggio la possibilità di prenotare on line la Garanzia del Fondo centrale per le operazioni di microcredito allo scopo di sostenere l’avvio e lo sviluppo della micro-imprenditorialità favorendone l’accesso alle fonti finanziarie, così come previsto dai decreti del Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi del 24 dicembre 2014 e del 18 marzo 2015.

Alla misura del microcredito il Fondo dedica risorse pari a circa 40 milioni di euro di cui circa 10 milioni derivanti dai versamenti effettuati dal gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle.

Le imprese interessate potranno ora anche registrarsi e prenotare on line la garanzia.

Una volta registrata la prenotazione, gli interessati dovranno recarsi, entro 5 giorni lavorativi, presso un Istituto abilitato a svolgere operazioni di microcredito per presentare il proprio progetto e la relativa richiesta di finanziamento. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/89-microcredito-fondo-nazionale/174-nuovo-microcredito-pubblicato-in-gazzetta-ufficiale-il-decreto">
                    Nuovo Microcredito: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto                 </a>
            </h3>

                <p><img alt="Mise" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/Mise.GIF" width="200" />È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 107 dell’11 maggio 2015 il decreto ministeriale 18 marzo 2015 relativo agli interventi del Fondo di garanzia per le PMI in favore di operazioni di microcredito destinate alla microimprenditorialità.</p>

Le disposizioni operative si applicano, come previsto dal decreto, a decorrere dal giorno successivo alla data di emanazione della circolare del Gestore del Fondo, che dovrà essere adottata entro 15 giorni dalla pubblicazione del decreto, cioè entro il 26 maggio.

Ricordiamo che con il decreto ministeriale viene data operatività alle misure previste per il fondo di garanzia per le piccole e medie imprese in relazione alle operazioni di microcredito.
Il provvedimento, che integra quanto già previsto nel dicembre dello scorso anno, consentirà di presentare la richiesta di prenotazione della garanzia, in via telematica
La prenotazione della garanzia resterà valida per i 5 giorni lavorativi successivi in attesa che l’interessato presenti il proprio progetto da finanziare al soggetto finanziatore – operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario – che dovrà concludere la pratica entro 60 giorni.  
Gli imprenditori potranno prenotare direttamente la garanzia sul sito istituzionale del fondo centrale di Garanzia, prima di recarsi da uno degli operatori del microcredito che opereranno prossimamente sul mercato. Lo strumento agevolativo prevede cheil fondo di Garanzia conceda una garanzia pari all’80% per operazioni di microcredito fino a 35 mila euro.
Beneficiari gli autonomi, le micro imprese i professionisti e gli imprenditori individuali che vogliono intraprendere una nuova attività.In questo modo, attraverso una procedura telematica semplice, si è voluta assicurare una diretta accessibilità alle opportunità offerte dalla garanzia alle operazioni di microcredito.
La sezione del Fondo centrale di garanzia dedicata al microcredito dispone di risorse pari a trenta milioni di euro, stanziate dal Ministero dello sviluppo economico, a cui si aggiungono i versamenti volontari tra cui quelli operati dai parlamentari del gruppo del Movimento5Stelle. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/22-fondi-bei/40-accordo-bei-unicredit-300-milioni-di-euro-per-le-imprese-italiane">
                    Accordo BEI - UniCredit: 300 milioni di euro per le imprese italiane                    </a>
            </h3>

                <p><img alt="FONDI.BEI" height="150" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/FONDI.BEI.jpg" width="150" />Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha concesso il 15 aprile 2015 due nuove linee di finanziamento, per un ammontare complessivo di 300 milioni di euro, destinate alle imprese italiane dei settori  produttivi e dei servizi. 150 milioni di euro saranno destinati alle PMI per finanziare investimenti in beni materiali e immateriali ovvero in capitale circolante, mentre gli ulteriori 150 milioni saranno destinati  alle imprese fino a 3.000 dipendenti che promuovano l'occupazione giovanile (fino a 29 anni di età) e al contempo eseguano investimenti materiali e immateriali ovvero finanzino il capitale circolante.</p>

Queste due linee di finanziamento concesse dalla BEI, che potranno avere durata compresa fra i due e i dodici anni e un taglio massimo di 25 milioni di euro, verranno trasferite alle imprese attraverso UniCredit e UniCredit Leasing.

A questi due plafond si potrebbe aggiungere una ulteriore tranche di 200 milioni di euro, con caratteristiche similari, da rendere disponibile nei prossimi mesi. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/22-fondi-bei/35-fondi-europei-guida-per-i-fondi-strutturali-e-di-investimento-europei-e-relativi-strumenti-ue-2">
                    Fondi Europei: Guida per i Fondi strutturali e di investimento europei e relativi strumenti UE                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="synergies beneficiaries" height="148" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/synergies_beneficiaries.png" width="150" />Disponibile On Line la guida pubblicata dalla Commissione europea per beneficiari dei Fondi Ue. La Guida non intende fornire una descrizione esaustiva di tutti i fondi UE disponibili, ma si basa sul quadro strategico comune (allegato 1 al regolamento (UE) n. 1303/2013), che favorisce un migliore coordinamento tra i Fondi SIE e gli altri strumenti UE.</p>

Per ciascun Obiettivo tematico (OT) identificato dal regolamento sui Fondi SIE, la guida fornisce una panoramica degli strumenti complementari disponibili a livello UE, comprensiva di dettagli sulle fonti di informazione, esempi di buone pratiche inerenti alla combinazione di diversi canali di finanziamento, oltre a illustrare le autorità competenti e gli enti coinvolti nella gestione di ciascuno strumento.

I collegamenti forniti all’interno del documento consentiranno ai potenziali beneficiari di orientarsi nel labirinto del materiale disponibile online, consentendo loro di accedere ai documenti e ai siti Web più immediati e utili. Per aiutare i potenziali beneficiari a identificare le fonti più appropriate sui fondi, è disponibile anche una lista di controllo in linea. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/22-fondi-bei/41-fondi-europei-guida-per-i-fondi-strutturali-e-di-investimento-europei-e-relativi-strumenti-ue">
                    Fondi Europei: Guida per i Fondi strutturali e di investimento europei e relativi strumenti UE                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="synergies beneficiaries" height="148" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/synergies_beneficiaries.png" width="150" />Disponibile On Line la guida pubblicata dalla Commissione europea per beneficiari dei Fondi Ue. La Guida non intende fornire una descrizione esaustiva di tutti i fondi UE disponibili, ma si basa sul quadro strategico comune (allegato 1 al regolamento (UE) n. 1303/2013), che favorisce un migliore coordinamento tra i Fondi SIE e gli altri strumenti UE.</p>

Per ciascun Obiettivo tematico (OT) identificato dal regolamento sui Fondi SIE, la guida fornisce una panoramica degli strumenti complementari disponibili a livello UE, comprensiva di dettagli sulle fonti di informazione, esempi di buone pratiche inerenti alla combinazione di diversi canali di finanziamento, oltre a illustrare le autorità competenti e gli enti coinvolti nella gestione di ciascuno strumento.

I collegamenti forniti all’interno del documento consentiranno ai potenziali beneficiari di orientarsi nel labirinto del materiale disponibile online, consentendo loro di accedere ai documenti e ai siti Web più immediati e utili. Per aiutare i potenziali beneficiari a identificare le fonti più appropriate sui fondi, è disponibile anche una lista di controllo in linea. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/89-microcredito-fondo-nazionale/179-il-ministro-ha-firmato-il-decreto-per-il-nuovo-microcredito-domande-dai-primi-di-aprile">
                    Il Ministro ha firmato il decreto per il "Nuovo Microcredito": domande dai primi di Aprile                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="microcredito.200" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/microcredito.200.jpg" width="200" />Il Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha firmato il decreto ministeriale con cui viene data operatività alle misure previste per il fondo di garanzia per le piccole e medie imprese in relazione alle operazioni di microcredito.<br />Il provvedimento, che integra quanto già previsto nel dicembre dello scorso anno, consentirà di presentare la richiesta di prenotazione della garanzia, in via telematica<br />La prenotazione della garanzia resterà valida per i 5 giorni lavorativi successivi in attesa che l’interessato presenti il proprio progetto da finanziare al soggetto finanziatore – operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario - che dovrà concludere la pratica entro 60 giorni.  <br />Gli imprenditori potranno prenotare direttamente la garanzia sul sito istituzionale del fondo centrale di Garanzia, prima di recarsi da uno degli operatori del microcredito che opereranno prossimamente sul mercato. Lo strumento agevolativo prevede cheil fondo di Garanzia conceda una garanzia pari all’80% per operazioni di microcredito fino a 35 mila euro.<br />Beneficiari gli autonomi, le micro imprese i professionisti e gli imprenditori individuali che vogliono intraprendere una nuova attività.In questo modo, attraverso una procedura telematica semplice, si è voluta assicurare una diretta accessibilità alle opportunità offerte dalla garanzia alle operazioni di microcredito.<br />La sezione del Fondo centrale di garanzia dedicata al microcredito dispone di risorse pari a trenta milioni di euro, stanziate dal Ministero dello sviluppo economico, a cui si aggiungono i versamenti volontari tra cui quelli operati dai parlamentari del gruppo del Movimento5Stelle<br />Il decreto è stato inviato alla Corte dei conti per la registrazione e la successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale a seguito della quale saranno adottate le disposizioni operative ed avviate le operazioni. <em><a href="http://www.piemontecontributi.it/chiedi/informazioni-ita">Chiedi informazioni</a></em><a href="https://adobeformscentral.com/?f=NHdr4DPULEMk5Y8Djr-DyA"><br /></a></p>

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/89-microcredito-fondo-nazionale/181-nuovo-microcredito-domande-dai-primi-di-aprile-per-finanziamenti-senza-garanzie-fino-a-35-000-euro">
                    NUOVO MICROCREDITO: domande dai primi di aprile per finanziamenti senza garanzie fino a 35.000 euro                 </a>
            </h3>

                <p><img alt="microcredito.200" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/microcredito.200.jpg" width="200" />Click day a inizio aprile per il microcredito PMI, finanziamenti fino a 35mila euro, anche per autonomi e professionisti, attraverso il Fondo di Garanzia PMI, rimborsabili in 7-10 anni. La misura è valida per tutto il territorio nazionale.<br /></p>

Il Ministero dello Sviluppo economico sta completando, con alcune importanti novità, il quadro normativo per l’avvio della garanzia delle operazioni di microcredito. In particolare, in base alle novità che si stanno apportando in questi giorni, gli imprenditori interessati alla misura potranno prenotare direttamente la garanzia, sul sito istituzionale del Fondo centrale vigilato dal Ministero, prima di recarsi da uno degli operatori del microcredito che opereranno prossimamente sul mercato. Le novità saranno contenute in un nuovo decreto, che sarà pronto all’inizio della prossima settimana.

Lo strumento prevede la possibilità che il Fondo conceda la garanzia fino all’80% per operazioni di microcredito fino a 25 mila euro. La sezione del Fondo centrale di garanzia dedicata al microcredito dispone di risorse pari a trenta milioni di euro, stanziate dal Ministero dello sviluppo economico, a cui si aggiungono i versamenti volontari tra cui quelli operati dai parlamentari del gruppo del Movimento5Stelle.

Saranno previsti finanziamenti fino a 35 mila euro, rimborsabili dai sette ai 10 anni. Benficiari gli autonomi, le PMI, le Micro imprese, ma anche i professionisti, e gli imprenditori individuali che vogliono intraprendere una nuova attività.

Per accedere al Bando Microcredito PMI sarà fissato un click day all’inizio del prossimo mese di aprile. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/46-sostegno-alle-start-up-innovative-smart-start-dal-16-febbraio-2015-la-presentazione-delle-domande-3">
                    Start Up Innovative: finanziamenti a tasso zero in tutta Italia + un contributo a fondo perduto del 20% per le regioni Sud, Sardegna e Abruzzo                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="smart start" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/smart-start.jpg" width="200" />Smart&amp;Start è il nuovo strumento Nazionale che agevola finanziariamente la nascita e la crescita delle start-up innovative in tutto il territorio nazionale. <br />Per presentare la domanda non è necessario costituire prima la società, ma questa potrà essere costituita anche dopo l'approvazione. La condizione è che dopo l'approvazione la società venga iscritta nella sezione speciale riservate alle imprese innovative. In ogni caso le società devono essere di piccola dimensione ed essere costituite da non più di 48 mesi.</p>

In particolare l’aiuto è finalizzato a sostenere la nascita e lo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di start-up innovative.

Sono previsti finanziamenti a tasso zero fino all’80% di progetti di investimento fino a fino ad 1.500.000 euro e contributi a fondo perduto.

Agevolazioni aggiuntive sotto forma di un contributo a fondo perduto del 20% sono previste per progetti in cui siano presenti giovani o donne o siano ubicati nelle regioni del sud, delle isole e del cratere sismico aquilano.

Alla domanda dovranno essere allegati anche una presentazione libera del progetto ed il piano d’impresa.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate dal 16 febbraio alle ore 12 esclusivamente per via elettronica. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/48-sostegno-alle-start-up-innovative-smart-start-dal-16-febbraio-2015-la-presentazione-delle-domande-2">
                    ITALIA: Smart &amp; Start: per presentare dal 16 febbraio le domande per i finanziamenti alle start up innovative non è necessario costituire prima la società.                 </a>
            </h3>

                <p><img alt="smart start" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/smart-start.jpg" width="200" />Smart&amp;Start è il nuovo strumento Nazionale che agevola finanziariamente la nascita e la crescita delle start-up innovative in tutto il territorio nazionale. Per presentare la domanda non è necessario costituire prima la società, ma questa potrà essere costituita anche dopo l'approvazione. La condizione è che dopo l'approvazione la società venga iscritta nella sezione speciale riservate alle imprese innovative. In ogni caso le società devono essere di piccola dimensione ed essere costituite da non più di 48 mesi.</p>

In particolare l’aiuto è finalizzato a sostenere la nascita e lo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di start-up innovative.

Sono previsti finanziamenti a tasso zero per progetti di investimento fino a fino ad 1.500.000 euro e contributi a fondo perduto.
Agevolazioni aggiuntive sono previste per progetti in cui siano presenti giovani o donne o siano ubicati nelle regioni del sud, delle isole e del cratere sismico aquilano.

Alla domanda dovranno essere allegati anche una presentazione libera del progetto ed il piano d’impresa.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate dal 16 febbraio alle ore 12 esclusivamente per via elettronica. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/51-sostegno-alle-start-up-innovative-smart-start-dal-16-febbraio-2015-la-presentazione-delle-domande">
                    Sostegno alle start-up innovative (Smart &amp; Start): dal 16 febbraio 2015 la presentazione delle domande                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="smart-start " height="114" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/smart-start_.jpg" width="150" />Pubblicata la Circolare del Ministro dello sviluppo economico n. 68032 del 10 dicembre 2014 con cui sono stati definiti i criteri e le modalità di concessione delle agevolazioni del nuovo strumento Smart&amp;Start che agevola finanziariamente la nascita e la crescita delle start-up innovative in tutto il territorio nazionale. In particolare è stata pubblicata la Circolare  Attuativa con cui sono stati definiti aspetti rilevanti per l’accesso alle agevolazioni e il funzionamento del regime di aiuto finalizzato a sostenere la nascita e lo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di start-up innovative, di cui al decreto ministeriale 24 settembre 2014. Sono previsti finanziamenti a tasso zero per progetti di investimento fino a fino ad 1.500.000 euro e contributi a fondo perduto. Agevolazioni aggiuntive sono previste per progetti in cui siano presenti giovani o donne o siano ubicati nelle regioni del sud, delle isole e del cratere sismico aquilano.<br /></p>

Le domande di agevolazione potranno essere presentate dal 16 febbraio alle ore 12 esclusivamente per via elettronica. Richiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/183-italia-incentivi-smart-start-al-via-pubblicato-in-g-u-il-decreto">
                    ITALIA - INCENTIVI SMART &amp; START AL VIA: PUBBLICATO IN G.U. IL DECRETO                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="smart-start " height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/MISE/smart-start_.jpg" width="263" />Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 13 novembre 2014 il decreto del Ministro dello sviluppo economico 24 settembre 2014, con il quale si è proceduto al riordino dell’intervento Smart &amp; Start, ora destinato alle start-up innovative, come definite dal decreto-legge 179/2012, di tutto il territorio nazionale.</p>

Le domande di agevolazione a valere sul nuovo intervento, che sostituisce quello di cui ai decreti ministeriali 6 marzo 2013 e 30 ottobre 2013, potranno essere presentate solo a partire dalla data indicata nella circolare ministeriale di prossima adozione.

L’agevolazione è estesa a tutto il territorio nazionale ed è dedicata alle “start-up innovative” (quelle iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese della Camera di Commercio). Verranno finanziati progetti di impresa che prevedano spese, tra investimenti e gestione, comprese tra 100 mila e 1,5 milioni di euro.I progetti di impresa dovranno avere un forte contenuto tecnologico e innovativo e puntare allo sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni nel campo dell’economia digitale o alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata.Le nuove agevolazioni prevedono un finanziamento a “tasso zero” fino ad un massimo del 70% o del 80% del costo del progetto se la start up ha una compagine interamente costituita da giovani o donne o se tra i soci è presente un ricercatore che rientra dall’estero.

Inoltre, le start up localizzate nel Mezzogiorno e nel territorio del Cratere Sismico Aquilano saranno chiamate a restituire solo l’80% del prestito ricevuto, godendo di fatto di una componente a fondo perduto del 20%. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/184-invitalia-imminente-la-pubblicazione-in-gazzetta-del-nuovo-decreto-smart-start">
                    INVITALIA: Imminente la pubblicazione in Gazzetta del nuovo decreto Smart&amp;Start.                    </a>
            </h3>

                <p><img alt="SMART" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/SMART.gif" width="301" />E’ imminente la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo Decreto MISE che introdurrà importanti cambiamenti agli incentivi a sostegno delle start-up.<em><a href="https://adobeformscentral.com/?f=T6w9U449j3lQf-VZY6cEQg" target="_blank" rel="noopener noreferrer"><br /></a></em></p>

Il nuovo Smart&Start, con una dotazione finanziaria di circa 200 milioni di euro, coprirà tutto il territorio nazionale, sarà dedicato alle “start-up innovative” (quelle iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese della Camera di Commercio) e finanzierà progetti di impresa che prevedano spese, tra investimenti e gestione, comprese tra 100 mila e 1,5 milioni di euro.
I progetti di impresa dovranno avere un forte contenuto tecnologico e innovativo e puntare allo sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni nel campo dell’economia digitale o alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata.Le nuove agevolazioni prevedono un finanziamento a “tasso zero” fino ad un massimo del 70% o del 80% del costo del progetto se la start up ha una compagine interamente costituita da giovani o donne o se tra i soci è presente un ricercatore che rientra dall’estero.
Inoltre, le start up localizzate nel Mezzogiorno e nel territorio del Cratere Sismico Aquilano saranno chiamate a restituire solo l’80% del prestito ricevuto, godendo di fatto di una componente a fondo perduto del 20%. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/186-italia-in-arrivo-il-nuovo-smart-start-finanziamenti-a-tasso-zero-fino-a-1-500-00-a-nuove-imprese-innovative-giovanili-o-femminili">
                    ITALIA: In arrivo il nuovo Smart&amp;Start - finanziamenti a tasso zero fino a 1.500,00 a nuove imprese innovative giovanili o femminili                    </a>
            </h3>

images/AGEVOLAZIONI/Invitalia.nuovo.Smat.E.Start.jpgA poco più di un anno dal lancio di Smart&Start, gli incentivi gestiti da Invitalia per le imprese innovative del Sud si rinnovano e si  estendono all’intero territorio nazionale.

E’ attesa nei prossimi giorni la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di un Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico che introdurrà alcune importanti novità.

Il nuovo Smart&Start sarà dedicato alle “start-up innovative” (quelle iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese della Camera di Commercio) e  finanzierà progetti di impresa che prevedano spese per investimenti e per la gestione compresi tra 100 mila e 1,5 milioni di euro. La dotazione finanziaria per il nuovo strumento è di circa 200 milioni di euro.

I progetti di impresa dovranno avere un forte contenuto tecnologico e innovativo e potranno essere mirati allo sviluppo di prodotti, servizi e soluzioni nel campo dell’economia digitale oppure alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata. Chiedi informazioni

                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/28-invitalia-smart-start/60-smart-start-finanziate-339-imprese-per-63-milioni-di-investimenti-e-presto-le-agevolazioni-saranno-estese-anche-alle-imprese-innovative-del-centro-nord">
                    "Smart&amp;Start": finanziate 339 imprese per 63 milioni di investimenti e presto le agevolazioni saranno estese anche alle imprese innovative del Centro-Nord                  </a>
            </h3>

smart-start Smart&Start, è  l’incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia che agevola le imprese fortemente innovative del Sud.

In un anno di operatività sono più di mille le domande presentate, di cui 339 finanziate, per un totale di 63 milioni di investimenti attivati, di cui 28 in Campania, 14 in Sicilia e 13 in Puglia.

Adesso il Ministero dello Sviluppo ha in programma di introdurre, accanto ai contributi a fondo perduto, anche finanziamenti agevolati a tasso zero per le nuove imprese innovative, anche del Centro-Nord.
Dovrebbero essere previsti finanziamenti agevolati fino ad 1.500.000 euro con una copertura fino all’80%.

Sono questi, a un anno esatto dall’avvio, i numeri di Smart&Start, l’incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia con l’obiettivo di sostenere le start-up a carattere fortemente innovativo situate nel Mezzogiorno.

Dal 4 settembre 2013, Invitalia ha ricevuto 1.092 richieste di finanziamento, presentate per il 27% da donne e per il 51% da giovani. L’81% delle richieste riguarda imprese non ancora costituite.

Con il nuovo decreto dovrebbero essere ammesse alle agevolazioni anche le spese per attività di marketing e promozione all’estero.
Per le nuove disposizioni attuative bisogna attendere la pubblicazione del Decreto Ministeriale. Richiedi informazioni

                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-regionali/71-piemonte-l-r-34-08-bando-2014-autoimpiego-2/115-piemonte-autoimpiego-2014-ripartono-dal-1-settembre-con-modalita-rinnovate-gli-incentivi-per-l-autoimpiego-3">
                    PIEMONTE - Creazione di Impresa 2014: Ripartono dal 1° settembre con modalità rinnovate gli incentivi per la creazione di impresa                   </a>
            </h3>

                <p><img alt="IMPRESA4" src="http://www.piemontecontributi.it/images/ICONE/IMPRESA4.jpg" />Creazione di impresa(art. 42 L.R. 34/08): ripartono dal1° settembre con modalità rinnovate gli incentiviper la creazione di impresa,operativi nell'intero territorio della Regione Piemonte.<br /></p>

L’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato, per il 100 % dell’investimento, parte a tasso zero e parte a tasso convenzionato, da restituire in 72 mesi, e in un contributo a fondo perduto.
Beneficiari sono tutte le imprese individuali, le società di persone e le società di capitali che siano costituite o iscritte al Registro delle Impreseda non più di 24 mesi,appartenenti a tutti i settori merceologici. E’ previso un finanziamento agevolato fino a 120.000 euro. Misura a Sportello: apertura Bando a partire dal 1 settembre 2014. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/45-nuove-imprese-femminili-finanziamento-uc-start-up/79-nuove-imprese-femminili-finanziamento-uc-start-up-2">
                    "UC Start Up": Finanziamento fino a 100.000 euro per Nuove Imprese Femminili                    </a>
            </h3>

AGEVOLAZIONI/START-UP-IMPRESE-FEMMINILI-UC.150.gifNuove Imprese Femminili – Finanziamento “UC Start Up” con fondo di garanzia. Con Start up viene finanziata una nuova impresa femminile (o a maggioranza femminile) con un finanziamento fino a 100.000 Euro. Durata del finanziamento: fino a 7 anni. Possibile un preammortamento fino a 2 anni. Tasso di interesse fisso o variabile. E’ prevista l’acquisizione del fondo di garanzia gratuito statale. Richiesta iscrizione alla C.C.I.A.A. da non più di 21 mesi e mezzi propri del 30%. Agevolazione valida per tutte le regioni.

Misura Aperta, procedura a sportello. Chiedi informazioni

                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-regionali/51-piemonte-microcredito/88-codice-fondo-157-piemonte-microcredito-piano-straordinario-per-l-occupazione">
                    Piemonte: Microcredito - Piano straordinario per l’occupazione                  </a>
            </h3>

                <p><img alt="PIEMONTE.MICROCREDITO" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/PIEMONTE/PIEMONTE.MICROCREDITO.jpg" />Piemonte: piano straordinario per l’occupazione. Misura I.6 - Microcredito.</p>

La Finalità della misura è quella di Favorire l’accesso al credito ai soggetti che non sono in grado di fare autonomamente ricorso al credito bancario ordinario (soggetti non bancabili).

Beneficiari sono le imprese di nuova costituzione in forma giuridica di società di persone, società cooperative di produzione lavoro, incluse le società cooperative sociali, e ditte individuali. Le imprese devono essere interamente formate da soggetti non bancabili e devono presentare domanda di agevolazione entro 12 mesi dalla data di costituzione e devono avere sede legale ed operativa nel territorio della Regione Piemonte. Inoltre sono beneficiari anche i soggetti non bancabili titolari di Partita Iva nella fase di avvio della attività, che abbiano sede operativa fissa in Piemonte. Le domande devono essere presentate entro 12 mesi dall’attribuzione della Partita Iva.

L’agevolazione consiste nel rilascio di una garanzia gratuita sull’80% di un finanziamento agevolato di importo compreso tra i 3.000 € e 25.000 €. Durata del finanziamento 48 mesi (di cui 6 di preammortamento) per importi fino ad un massimo di € 10.000; 72 mesi (di cui 12 di preammortamento) per importi fino ad un massimo di € 25.000. 

Misura a Sportello. Fondi disponibili. Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/18-autoimprenditorialita-per-giovani-e-donne/84-destinazione-italia-imprenditoria-giovanile-estese-a-tutto-il-territorio-nazionale-le-agevolazioni-per-le-nuove-imprese-giovanili">
                    DESTINAZIONE ITALIA - IMPRENDITORIA GIOVANILE: Estese a tutto il territorio nazionale le agevolazioni per le nuove imprese giovanili                    </a>
            </h3>

                <p><img alt="INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO" height="200" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.jpg" width="200" />Con il "Decreto Legge Destinazione Italia" recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale sono state modificate le norme che regolano la concessione delle agevolazioni di cui al D. Lgs. 185/00 Titolo I (con Decreto Legge n.145/2013).</p>

Sono previsti contributi alle nuove società giovanili che operano nei settori della produzione di beni nel settore industria e artigianato, trasformazione di prodotti agricoli, ed erogazione di servizi in qualsiasi settore, incluse le iniziative nel commercio e nel turismo.

Le iniziative possono essere localizzatein tutto il territorio nazionale.

Per concedere le suddette agevolazioni, e’ al momento necessario attendere l’emanazione del relativo Regolamento di attuazioneda parte del Ministero dello Sviluppo Economico, che indicherà anche le modalità di presentazione della domanda di ammissione alle agevolazioni. Con l’avvenuta emanazione del Regolamento, sarà anche pubblicata la modulistica per la presentazione della domanda e sarà possibile richiedere le agevolazioni. Ricordiamo che con la nuova misura sono concessi finanziamenti a tasso zero per progetti di investimento fino a 1.500.000 euro, aventi le seguenti caratteristiche: Chiedi informazioni

                                                        </li>
                                <li>
                            <h3>
                <a href="http://www.piemontecontributi.it/bandi-aperti/bandi-nazionali/47-662-fondo-centrale-di-garanzia-per-le-pmi/81-fondo-centrale-di-garanzia-per-le-pmi-4">
                    Fondo Centrale di Garanzia per le PMI: Attiva la sezione per le imprese femminili con la prenotazione della garanzia                    </a>
            </h3>

                <img alt="AGEVOLAZIONI/fondo-do-garanzia-pmi-2.jpg" height="150" src="http://www.piemontecontributi.it/images/AGEVOLAZIONI/fondo-do-garanzia-pmi-2.jpg" width="150" />

E’ operativa dal 14 gennaio 2014 la Sezione Speciale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità finalizzata agli interventi a favore di imprese femminili.

Ferme restando le percentuali massime di copertura del Fondo previste dalle Disposizioni Operative, le risorse della Sezione Speciale, pari a € 10.000.000, sono impiegate per interventi di garanzia diretta, controgaranzia e cogaranzia del Fondo mediante compartecipazione alla copertura del rischio.

Nell’ambito della Sezione Speciale, una quota pari al 50% della dotazione è riservata alle nuove imprese.

Per la sezione speciale sono state introdotte modalità semplificate di accesso al Fondo che prevedono la prenotazione della garanzia o della controgaranzia da parte dell’impresa beneficiaria. Chiedi informazioni

    </li>

e inviaci la tua richiesta

‘;
t3Navbar[0].style.width = ‘100%’;
} else {
t3Navbar[0].innerHTML = ‘

Compila il modulo sottostante

‘;
t3Navbar[0].style.width = ‘100%’;
}

if (footCenter1[0])
{
    footCenter1[0].style.display = 'none';
}

if (footCenter2[0])
{
    footCenter2[0].style.display = 'none';
}

if (footCenterRight[0])
{
    footCenterRight[0].style.display = 'none';
}

if (logoImage[0])
{
    logoImage[0].style.display = 'none';
}

}

if (artContItaContrBlocco1)
{
artContItaContrBlocco1.innerHTML = ‘

Logo

Richiedi un appuntamento a Torino

Richiedi un appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Sei un Commercialista? Collabora con noi​

‘;
}
if (artContItaContrBloccoRegionale1)
{
artContItaContrBloccoRegionale1.innerHTML = ‘

Logo

Richiedi un appuntamento a Torino

Richiedi un appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​

‘;
}
if (artContPiemonteContrBlocco1)
{
artContPiemonteContrBlocco1.innerHTML = ‘

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Logo

Richiedi un appuntamento a Torino

Richiedi un appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​

‘;
}

if (artContItaContrBlocco2)
{
artContItaContrBlocco2.innerHTML = ‘

MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiedi
Informazioni
Chiedi
Appuntamento
a Torino
Chiedi
Appuntamento
a Milano
Chiedi
Appuntamento
in altre città
Sei un
Professionista?
Collabora con noi

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

DESIDERI RICEVERE INFORMAZIONI PERSONALIZZATE?

SERVIZO.RICERCA.AGEVOLAZIONIFINANZIARIE 1

Scopri di più sui
servizi in abbonamento

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE IN ALTRE REGIONI?

Iscriviti alla
Newsletter

‘;
}
if (artContItaContrBloccoRegionale2)
{
artContItaContrBloccoRegionale2.innerHTML = ‘

MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiedi
Informazioni
Chiedi
Appuntamento
a Torino
Chiedi
Appuntamento
a Milano
Chiedi
Appuntamento
in altre città
Sei un
Professionista?
Collabora con noi

DESIDERI RICEVERE INFORMAZIONI PERSONALIZZATE?

SERVIZO.RICERCA.AGEVOLAZIONIFINANZIARIE 1

Scopri di più sui
servizi in abbonamento

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE IN ALTRE REGIONI?

Iscriviti alla
Newsletter

‘;
}
if (artContPiemonteContrBlocco2)
{
artContPiemonteContrBlocco2.innerHTML = ‘

MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiedi
Informazioni
Chiedi
Appuntamento
a Torino
Chiedi
Appuntamento
a Milano
Chiedi
Appuntamento
in altre città
Sei un
Professionista?
Collabora con noi

DESIDERI RICEVERE INFORMAZIONI PERSONALIZZATE?

SERVIZO.RICERCA.AGEVOLAZIONIFINANZIARIE 1

Scopri di più sui
servizi in abbonamento

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE IN ALTRE REGIONI?

Iscriviti alla
Newsletter

‘;
}

if (artContItaContrBlocco3[0])
{
var index;
for (index = 0; index Chiedi InformazioniChiedi Appuntamento‘;
}
}
if (artContItaContrBloccoRegionale3[0])
{
var index;
for (index = 0; index Chiedi InformazioniChiedi Appuntamento‘;
}
}
if (artContPiemonteContrBlocco3[0])
{
var index;
for (index = 0; index Chiedi InformazioniChiedi Appuntamento‘;
}
}

Source

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: